Riflessioni sull’amicizia

Ciao schiappe della meraviglia, buon martedì!

Questa settimana come argomento di riflessione e discussione abbiamo scelto l’amicizia. E ho pensato di farvi leggere un post molto bello che ho letto qualche tempo fa. Chi scrive è Maggie Stiefvater un’autrice di romanzi young adults che ci piace (a me e Fran) tantissimo e se penso ad una persona meravigliosa mi viene sicuramente in mente lei. Non solo perché scrive divinamente e suona mille strumenti,ma anche perché disegna benissimo, è matta e va pazza per le auto da corsa cattive. Insomma una bomba!
Anyway, nel post linkato sopra, come vedrete risponde ad una lettrice sulla natura delle amicizie in rapporto all’età e poi fa tutte delle considerazioni secondo noi giustissime in cui ci ritroviamo molto. Voi che ne dite? Come siete messe su questo versante?

Sempre in argomento amicizia, passiamo ad un altro articolo che parla di come riuscire a sostenere delle amicizie in condizioni da giungla. Secondo me non dovrebbe essere necessario ricorrere a rimedi estremi, ma la soluzione proposta è un buon compromesso intelligente.

L’autore è Nir e per chi non lo sapesse ancora… E’ UN GRANDE XD Si occupa di marketing, di modi di pensare, di come formare delle buone abitudini e via dicendo. Se spulciate il suo blog troverete tanti articoli interessanti.

A voi capita mai di non riuscire a vedervi con degli amici? E vi chiedete mai se allora sono davvero amici? Sparate a zero nei commenti (senza fare nomi dai 😛 )

Annunci

One thought on “Riflessioni sull’amicizia

  1. La mia non voglia di leggere due articoli in inglese, alle 18:46 è elevata, per cui senza badare alle parole altrui riporto il mio punto di vista!
    Sicuramente la visione dell’amicizia varia nell’età ma anche nei rapporti familiari che abbiamo; il tran tran quotidiano familiare va in taluni momenti a completare quello che chi vive da solo (io) cerca nelle amicizie e desidera nelle amicizie. Qunado ero più giovane mi pesava meno il fatto di non vedere le persone anche per mesi, tanto stavo le ore al telefono con chi mi interessava coltivare.. ora al telefono non ci sto più volentieri, preferisco i rapporti dal vivo, e sono triste se non riesco a vedere le persone a cui tengo e tendenzialmente tra una volta e l’altra che ci si vede passa sempre un abisso, perchè loro hanno una routine familiare che io ho solo nel fine settimana!
    Al che mi collego al secondo punto, se l’amicizia è vera non serve vedersi e sentirsi tutti i giorni, fatto sta che se ci si vede spesso significa che l’amicizia è più profonda..
    Mi sta un po’ sul cazzo chi mi dice che mi vuole bene e non può stare senza di me, e poi si fa vedere una volta ogni due mesi, mentre con altre persone si vede settimanalmente!!
    ecco, ciao 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...